Vedere ed essere visti in bici

“Luci accese e sei più sicuro”, soprattutto nei mesi invernali.

Nelle prime ore del mattino e verso il crepuscolo è molto importante rendersi visibili. Ciononostante molti ciclisti circolano senza luci accese né catarifrangenti.

A prescindere dal fatto che circolare senza luce accesa in condizioni di scarsa visibilità sia vietato, è nell’interesse di tutti gli utenti della strada rendersi reciprocamente visibili. Diversi comuni altoatesini hanno così richiamato l’attenzione su questo tema (vedi ad esempio il volantino esemplificativo del comune di Brunico).

Sta a voi decidere se l’energia elettrica deve essere generata con una dinamo o una batteria, ma attenzione perché le batterie si scaricano rapidamente quando fa freddo.

Vi sono lampade a batteria che stanno nelle tasche di qualsiasi pantalone o in una piccola borsa e se necessario possono essere montate sulla bici, oppure luci amovibili da poter utilizzare anche come torce elettriche o ancora lampade fisse. Oltre alle luci si consiglia comunque di applicare sulla bici o sui vestiti materiali riflettenti e catarifrangenti in modo da risultare più visibili.

Non siete ancora convinti? Nel seguente video potete vedere l’effetto di luci e catarifrangenti sulla visibilità dei ciclisti nel buio.

04.01.2018 −