Officina mobile per bici di Bolzano

Best practice

Andare in bici è sano e divertente, ma solo se la bicicletta funziona bene. Per rendere le bici di Bolzano sicure da utilizzare, in diverse occasioni durante la primavera e l’autunno viene istituita un’officina mobile gratuita per biciclette.

Da molti anni Bolzano è conosciuta come città della bicicletta. Oltre a una buona infrastruttura di piste ciclabili, ci sono anche molti servizi che facilitano la vita dei ciclisti. Tra questi si trova l’officina mobile per biciclette, organizzata ormai da molti anni dall’amministrazione comunale in collaborazione con la cooperativa sociale Novum. Solitamente viene allestita in una piazza per ogni quartiere, sia in primavera che in autunno. Ci sono, quindi, 5 appuntamenti in primavera e 5 in autunno, durante i quali per tutto il giorno, sotto a un gazebo, la cooperativa sociale incaricata dal Comune di Bolzano effettua revisioni e piccole riparazioni gratuite delle biciclette dei passanti. Negli ultimi anni sono stati organizzati anche sei appuntamenti per coinvolgere maggiormente le zone residenziali di recente espansione.

Per permettere ai ciclisti di muoversi in sicurezza anche durante i mesi invernali, quando il sole tramonta prima e c’è meno luce, ed in modo che questi vengano visti anche dagli altri occupanti della strada, vengono organizzate due uscite prima dell'inverno appositamente dedicate alla revisione luci.

La cosa migliore per i ciclisti: il servizio è gratuito ed i costi per la revisione e le piccole riparazioni (luci, filo freni, gonfiaggio gomme) vengono sostenuti dal Comune di Bolzano.

Un ulteriore servizio offerto durante l’officina mobile è la registrazione delle biciclette con un “bike security code”, che consiste nell'incisione di un numero seriale sul telaio della bicicletta. “Tale codice viene registrato a nome del proprietario e trasmesso alla Polizia Municipale. Questo intervento costituisce un deterrente per i furti e facilita l'identificazione del proprietario della bicicletta in caso di ritrovamento della stessa”, spiega Brunella Franchini, responsabile dell’officina mobile presso il Comune di Bolzano.

Riparazioni gratuite, più sicurezza sulla strada e verso i furti di biciclette: l’officina mobile è un esempio di promozione della mobilità ciclabile ed è un modello per altre città e comuni.

I prossimi appuntamenti con l’officina mobile vengono pubblicati sul sito internet del Comune di Bolzano e sul calendario eventi Green Mobility

condividi l‘articolo