Le nuove tecnologie sono il nostro motore

Per la Enrico Giacomuzzi Srl, il cambiamento tecnologico rappresenta un’importante opportunità di crescita. Adesso la storica azienda Bolzanina si prepara ad imboccare una nuova strada nella gestione della propria flotta aziendale.

Per un’azienda di assistenza informatica con una rete di clienti capillarmente ramificata, la mobilità dei dipendenti costituisce una delle colonne portanti del proprio successo. Ormai da decenni azienda leader nel settore dei sistemi di cassa per i settori della ristorazione e del retail, la Enrico Giacomuzzi Srl vanta una vasta clientela diffusa in tutte le vallate dell’Alto Adige. “Oggi sicuramente possiamo eseguire numerosi interventi di manutenzione da remoto direttamente dalla nostra sede di Bolzano, il che ci consente di ridurre, e non di poco, le nostre esigenze di trasferta. I nostri collaboratori continuano, in ogni caso, a trovarsi ad essere molto spesso in giro”, spiega Désirée Giacomuzzi che insieme al fratello rappresenta la terza generazione della famiglia alla guida dell‘azienda.

Flotta aziendale elettrica? Perché no?

“In azienda non abbiamo ancora veicoli elettrici; mio padre, però, ha acquistato in privato un elegante bolide elettrico e, da buon appassionato di tecnologia, ne è assolutamente entusiasta. Proprio in questi giorni stiamo valutando se le auto elettriche possano davvero rappresentare una valida alternativa per la nostra flotta aziendale”, ci racconta la giovane imprenditrice. I tecnici trasfertisti della Enrico Giacomuzzi Srl operano perlopiù all’interno della provincia di Bolzano; pertanto, un’autonomia di 250 km risulterebbe sufficiente per la maggior parte delle trasferte di lavoro. L’azienda non ha, inoltre, particolari esigenze a livello di capacità di carico. “Un palmare Orderman come questo, tutto sommato, sta comodamente anche nel vano portaoggetti!” – dice scherzando la giovane amministratrice.

Prova su strada VW E-Golf

Presso lo stabilimento aziendale di Bolzano Sud, la VW e-Golf parcheggiata nel piazzale passerebbe quasi inosservata se non fosse per il cavo elettrico color giallo fluo che disegna la propria ombra sulla fiancata posteriore del veicolo. “A livello di spazio, quello offerto dalla nuova VW Golf risulterebbe più che sufficiente; potrebbe quasi essere un’automobile di lusso. La trazione elettrica non nuoce, in ogni caso, alla piacevolezza di guida e, cosa che apprezzo particolarmente nei veicoli elettrici, la silenziosità di marcia è pressoché totale”, garantisce la giovane dottoressa in economia aziendale, che ha avuto l’opportunità di provare su strada la nuova VW e-Golf in occasione degli “eTestDays”, iniziativa promossa dalla Provincia di Bolzano.

Per la signora Giacomuzzi, le ridotte emissioni acustiche rappresentano un importante punto a favore delle auto elettriche visto che molti dei clienti dell’azienda hanno la propria sede nel bel mezzo di splendidi paesaggi naturali. “Raggiungere una malga per un intervento di assistenza guidando un diesel sferragliante è parecchio fastidioso. Arrivare con un mezzo che non emette quasi alcun rumore sarebbe uno straordinario valore aggiunto – per tutti!”, dichiara con convinzione l‘imprenditrice.

L’autonomia della nuova VW E-Golf non soddisfa ancora appieno le aspettative previste per un’eventuale conversione del parco macchine aziendale dal diesel all’elettrico, ma la signora Giacomuzzi, in ogni caso, è ottimista: la prossima generazione di auto elettriche sarà in grado di superare anche questo ostacolo. Per i Giacomuzzi ora arriva il momento di fare qualche conto, visto che con una flotta aziendale di oltre 20 veicoli la mobilità rappresenta un importante fattore di costo.

La nostra manager, in ogni caso, si dice fiduciosa: i ridotti costi di esercizio e manutenzione dei veicoli elettrici, infatti, sembrano convincenti. “Mio fratello si sta già occupando di calcolare i dettagli; lì si trova proprio nel suo elemento!” assicura la giovane manager. Se i conti quadrano, in futuro la Enrico Giacomuzzi Srl si affiderà sicuramente a questa nuova tecnologia di mobilità. 


L’iniziativa “eTestDays” permette alle imprese altoatesine di provare gratuitamente un’auto elettrica su strada, per quattro giorni, nel quadro delle proprie normali attività quotidiane. “eTestDays” è un’iniziativa promossa dalla Provincia di Bolzano con il sostegno di Alperia SpA e delle casse Raiffeisen altoatesine. L’iniziativa “eTestDays” è coordinata da STA SpA/Green Mobility Alto Adige; maggiori info qui.

02.08.2018 − Mobilità elettrica