La rete di piste ciclabili dell’Alto Adige

Muoversi in bici

Pedalare sul tracciato di vecchie ferrovie, in mezzo a vigneti assolati o ai piedi di imponenti catene montuose: l’Alto Adige offre una rete di piste ciclabili tanto ben realizzata quanto varia.

Cosa ne pensate di un giro in bicicletta con tutta la famiglia lungo la Val Venosta con una sosta al Bar per ciclisti di Naturno? O preferireste seguire l’Adige fino alla chiusa di Salorno attraversando meleti e vigne? In Alto Adige non sono solo gli amanti della mountain bike ad avere l’imbarazzo della scelta. Anche a fondovalle, infatti, è disponibile una rete di piste ciclabili tanto ben realizzata quanto varia, grazie alla quale si può comodamente attraversare l’Alto Adige da Est a Ovest e da Nord a Sud. In totale sono circa 500 i chilometri di piste ciclabili altoatesine che permettono di effettuare dei veri e propri tour ciclistici all’insegna della varietà paesaggistica – ai piedi di imponenti catene montuose, attraverso vigneti assolati o lungo il corso dei fiumi.

Nell’analisi che nel 2017 l’ADFC ha dedicato ai viaggi in bicicletta, l’Alto Adige ha conquistato il secondo posto tra le destinazioni all’estero preferite dai cicloturisti tedeschi. Con la Via Claudia Augusta (secondo posto) e la Ciclabile dell’Adige (quarto posto), inoltre, il territorio provinciale è attraversato da due delle piste ciclabili a lunga percorrenza più amate all’estero. Un'altra ciclabile altoatesina a lunga percorrenza a vantare un elevato grado di notorietà è inoltre la Monaco – Venezia che, tra l’altro, attraversa la Val Pusteria. Da poco, inoltre, la ciclovia Alto Adige collega 7 città altoatesine in un tour tutto da scoprire. 

Una particolarità della rete di piste ciclabili dell’Alto Adige sono i numerosi tracciati un tempo utilizzati dalla ferrovia e oggi, dopo un lungo inutilizzo, riadattati per i ciclisti e gli escursionisti. Con le loro salite dolci e costanti sono l’ideale anche per le gite in famiglia. Dato che le ferrovie spesso attraversavano dighe e ponti, in molti tratti delle piste ciclabili si può anche godere di un’incredibile panorama. Bellissime piste ciclabili realizzate sul tracciato di vecchie linee ferroviarie sono presenti, per esempio, tra Bolzano e Caldaro, in Valle Isarco tra Ponte Gardena e Cardano, da Ora in direzione Val di Fiemme e da Dobbiaco in direzione Cortina.

Per godere di rilassanti pause, poi, lungo le piste ciclabili dell’Alto Adige sono presenti numerose piazzole realizzate con cura e, naturalmente, una grande varietà dell’offerta culinaria – dalle antiche osterie alle tenute vinicole e fino ai locali per gourmet.

Per percorrere facilmente queste piste ciclabili, vi è stata assegnata, all’inizio del 2017, una nuova numerazione e denominazione. Inoltre, sul sito Geobrowser della Provincia Autonoma di Bolzano è possibile vedere tutte le piste ciclabili e i percorsi mountain bike con relative chiusure, mentre nel GeoCatalogo si possono scaricare i dati GPS delle singole piste ciclabili. 

condividi l‘articolo