Foto: STA SpA/Margit Perathoner

13.03.2017 - L’Alto Adige pedala: premi in palio per chi si sposta in bicicletta

News Muoversi in bici

13.03.2017

Al via il 22 marzo la quarta edizione del cicloconcorso “L’Alto Adige pedala”. Premi in palio per chi percorre più di 100 chilometri in 200 giorni.

Prende il via il 22 marzo, per concludersi l’8 ottobre, la quarta edizione del cicloconcorso “L’Alto Adige pedala”, aperto a quanti usano la bicicletta per gli spostamenti quotidiani e coordinato da Green Mobility e Ökoistitut. L’anno scorso sono stati 2,3 milioni i chilometri percorsi dai 2.913 partecipanti, con un risparmio complessivo di 420 tonnellate di emissioni di Co2 e in media, di circa 230 euro in costi di trasporto per persona.

“Un’iniziativa – ha detto l’assessore provinciale alla mobilità Florian Mussner – che porta risultati molto positivi. Treno e bicicletta sono due mezzi su cui puntiamo molto per lo sviluppo della mobilità sostenibile, e rappresentano, parafrasando il titolo di un celebre film, un positivo Ritorno al futuro”. I dati della mobilità in bicicletta sono già buoni, ma l’obiettivo è quello di migliorarli di anno in anno. “A Bolzano città – ha concluso l’assessore – già il 29% della popolazione si sposta in bicicletta grazie ai 50 chilometri di piste ciclabili, rete che a livello provinciale è di circa 500 chilometri. Siamo sulla strada giusta ma concorsi come questo aiutano molto”. “Iniziative come questa – ha aggiunto l’assessore all’ambiente Richard Theiner, ricordando che è un ciclista appassionato – e come quella sul sostegno alla mobilità elettrica di due settimane fa, ci aiutano nell’opera di sensibilizzazione e danno un contributo importante alla riduzione delle emissioni inquinanti nell’atmosfera”.

Caratteristiche e novità della quarta edizione del concorso sono state illustrate da Irene Senfter, direttrice dell’Ökoinstitut e Harald Reiterer (STA), coordinatore di Green Mobility. Ricorrendo quest’anno il bicentenario della nascita della bicicletta, inventata nel 1817, la durata del concorso è stata estesa, appunto, a 200 giorni. “Il cicloconcorso è rivolto soprattutto a coloro che usano la bici come mezzo di trasporto per gli spostamenti quotidiani – ha detto Reiterer – e quindi sono invitati a partecipare tutti, indipendentemente dalle proprie capacità sportive”. “Basta registrarsi sul rinnovato sito www.altoadigepedala.bz.it o sulla app e pedalare almeno 100 km durante il periodo del concorso e si potrà partecipare all’estrazione di fantastici premi”, ha aggiunto Senfter. Vengono premiati, fra gli altri, il ciclista più giovane, quello più anziano, quello con più chilometri percorsi, il Comune con la più alta percentuale di partecipanti o l’azienda con il più alto numero di chilometri percorsi dai dipendenti. Per queste ultime due categorie l’anno scorso sono stati premiati rispettivamente il Comune di Brunico – rappresentato in conferenza stampa da Sonja Hartner e Albert Steinwandter – e l’ASM di Bressanone, rappresentata da Walter Richter.

Informazioni: www.altoadigepedala.bz.it e www.facebook.com/greenmobilitysuedtirol

condividi l‘articolo